Prima sconfitta in Promozione

26 Febbraio 2020

Sabato 22 febbraio si sono svolti gli incontri valevoli per la terza giornata del campionato di Promozione Toscana e la Pallanuoto Mugello è stata impegnata nel difficile match contro il Sesto Sport.
I ragazzi di coach Bettarini sono scesi in acqua con la stessa grinta e la stessa voglia di sempre di mettere in luce il loro talento e portare a casa i 3 punti ma, stavolta, non sono riusciti ad imporre il loro gioco sugli avversari, rimediando la prima sconfitta del 2020 con il risultato di 11-7.

Dunque, dopo un inizio di stagione entusiasmante che aveva visto i mugellani conquistare due vittorie consecutive e raggiungere il vertice della classifica, i nostri ragazzi hanno subito una pesante battuta di arresto, interrompendo così la loro striscia di successi.
La gara comincia subito in salita per i mugellani che, a pochi secondi dal fischio d’inizio, subiscono una rete del centroboa sestese e, in seguito, un’espulsione rimediata dal marcatore del centroboa Goldin, permette agli avversari di realizzare la rete del momentaneo 2-0. Nel secondo tempo, un rigore fischiato dall’arbitro per un fallo di Fabbri, chiamato a marcare la boa in sostituzione di Goldin, consente agli avversari di allargare ulteriormente il vantaggio portandosi avanti di ben 3 marcature.

I nostri atleti però, decisi a non arrendersi e a non farsi intimorire dalla tripletta sestese, riescono a mantenere la giusta concentrazione e ad agguantare il pareggio a cinque minuti dal termine del secondo tempo, grazie alle reti di Tommaso Pini, Pietro Bolognesi e del capitano Tiziano Avallone. La partita dunque sembra prendere un’altra direzione, ma purtroppo non è così. Un’altra espulsione del marcatore del forte centroboa avversario e qualche disattenzione nelle ripartenze, permettono alla formazione di Sesto di riportarsi in vantaggio chiudendo la prima metà di gioco avanti per 5-3.
I nostri ragazzi cambiano marcia solo nel terzo tempo, ma subiscono ancora espulsioni e gol in inferiorità numerica. Le sorti dell’incontro inoltre, vengono condizionate anche da qualche errore di troppo da parte del direttore di gara che nega un rigore evidente alla formazione di Bettarini e, subito dopo, ne concede uno a dir poco dubbio, agli avversari. Alla fine, a pochi secondi dal triplice fischio, la Sestese sigla la rete del più 4 chiudendo il match sul risultato del definitivo 11-7

Adesso, in seguito al primo K.O. della stagione, il tecnico mugellano Lucio Bettarini cercherà di far ritrovare ai suoi atleti la fiducia necessaria e si impegnerà per dar loro la giusta carica in vista dei prossimi incontri. I nostri ragazzi dovranno dare il tutto per tutto per tornare ad occupare i vertici della classifica e per non ripetere l’errore commesso nella stagione precedente, rischiando al termine del campionato di ritrovarsi in una posizione non consona alle proprie potenzialità.
“Il Sesto Sport quest’anno si è rinforzato con un ottimo portiere e un buon tiratore provenienti da Prato. Oggi hanno scelto di difendere a zona, la scelta è stata molto azzeccata e, per almeno due tempi, non siamo riusciti ad essere incisivi in attacco. Una volta in possesso palla loro riuscivano a ripartire molto velocemente e anche con il centroboa Ceri, hanno messo i nostri marcatori in seria difficoltà” afferma coach Bettarini che aggiunge: “è una brutta sconfitta per noi perché non prevista e che sicuramente ha messo in evidenza alcune nostre debolezze, su cui lavoreremo con attenzione per non commettere più errori, non ce li possiamo permettere, da qui alla fine del campionato.”

Sesto Sport 11: Sillani L. Taiti A (2). Mustrini A (2). Pagnini A. Uccellieri A. Piccioli N (1). Torri F (1). Mozzini C. Dalle Rose A. Pugliese L. Ceri M (3). Di Prisco M (2). Sbod
Pallanuoto Mugello 7: Rossi L. Brunelli L (1). Avallone T (1). Bassi A. Fredducci D. Fabbri A. Gallori S. Rossi M. Bolognesi P (3). Pini P. Goldin M (1). Pini T (1)

SIMONE PIERI

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Ti piaciuto questo post? Condividi :)